Sicurezza Informatica

 

I tentativi di rubare dati sensibili e denaro o di interrompere la tua attività sono minacce reali. Sebbene un’azienda non possa mai essere completamente al sicuro da questi pericoli, esistono diverse pratiche di sicurezza, processi e sistemi che possono aiutarti a eliminare le minacce alla sicurezza online; tematica che va molto a braccetto in realtà con lo streaming legale, di cui tentiamo sempre di scrivere.
Nonostante non sia un argomento che conosciamo tanto bene quanto lo streaming, ci teniamo comunque a condividere alcune accortezze che sarebbe sempre mettere in atto, sia come privato che come azienda.

Elimina le minacce alla sicurezza online

La sicurezza informatica si riferisce alla protezione e al rafforzamento dei computer e dei sistemi basati su Internet contro l’accesso, la modifica, il furto e l’obliterazione non intenzionali o non autorizzati.

Molte piccole e medie imprese moderne utilizzano strumenti e tecnologie basati sul Web per svolgere le proprie funzioni quotidiane. Che si tratti di conferenze, pubblicità, acquisto e vendita, ricerca, identificazione di nuovi mercati, comunicazione con clienti e fornitori e persino operazioni bancarie, Internet e il cloud sono diventati parte integrante del buon funzionamento delle piccole imprese, anche e sopratutto grazie alle nuove competenze, chiamate anche “Competenze digitali 4.0“, per quanto riguarda le industrie.

Mentre l’appropriazione indebita fisica negli uffici può essere controllata con l’aiuto di ausili tecnologici e telecamere di sicurezza all’avanguardia, il mondo virtuale è una questione diversa. Internet può essere una benedizione, ma ha anche la sua parte di rischi e vulnerabilità. Insieme ai vantaggi, ci sono molti rischi che crescono ogni giorno. Molte piccole imprese cadono preda di attacchi informatici a causa delle lacune nelle loro misure di sicurezza informatica.

Di seguito sono indicate alcune misure di sicurezza informatica che ogni piccola impresa dovrebbe avere per proteggersi dai pericoli virtuali.

  • Installa un software antivirus affidabile:
    Un buon programma antivirus affidabile è un requisito fondamentale di qualsiasi sistema di sicurezza informatica. Inoltre, anche il software anti-malware è essenziale. Funzionano come ultima frontiera per la difesa contro gli attacchi indesiderati, se passano attraverso la rete di sicurezza dell’azienda. Inoltre, la sua missione è il rilevamento e l’eliminazione di virus e malware, adware e spyware. Scansionano e filtrano anche e-mail e download potenzialmente dannosi.
  • Usa password complesse:
    Quasi tutte le applicazioni basate su computer e Web richiedono una password per accedervi. Che si tratti delle risposte alle tue domande di sicurezza o alle tue password, assicurati di creare password complesse in modo che sia difficile per gli hacker decifrarle. Per ottenere risposte alle domande di sicurezza, puoi considerare di tradurle in un’altra lingua utilizzando strumenti di traduzione online gratuiti. Questo può renderli imprevedibili e difficili da decifrare e meno suscettibili all’ingegneria sociale. Anche l’utilizzo di uno spazio prima e/o dopo le password è una buona idea per sbarazzarsi degli hacker. In questo modo, se digiti la tua password, sarà sicura poiché solo tu sai che hai bisogno di uno spazio iniziale/finale. Anche l’utilizzo di una combinazione di trattini e trattini aiuta, oltre all’utilizzo di caratteri e simboli alfanumerici.
  • Proteggiti con Firewall
    Il firewall è necessario in quanto aiuta a proteggere il traffico di rete, in entrata e in uscita. Puoi impedire agli hacker di attaccare la tua rete bloccando determinati siti web. Può anche essere programmato in modo da limitare l’invio di dati proprietari e di e-mail sensibili dalla rete aziendale.
  • Installare un software di crittografia:
    Se gestisci i dati relativi a carte di credito, conti bancari e numeri di previdenza sociale in un database, ha senso disporre di un programma di crittografia per mantenere i dati al sicuro trasformando le informazioni sul computer in codici illeggibili. In questo modo, anche se i dati vengono rubati, sarà inutile per l’hacker, poiché non avrà le chiavi per decifrare i dati e decrittare le informazioni.
  • Ignora le email sospette:
    Prendi l’abitudine di non aprire o rispondere mai a e-mail dall’aspetto sospetto, anche se sembrano provenire da un mittente noto. Se apri l’e-mail, non fare clic su collegamenti sospetti o scaricare allegati. Se lo fai, potresti diventare vittima di denaro online e furto di identità, comprese le “truffe di phishing”. Le e-mail di phishing sono quelle che sembrano provenire da mittenti legittimi, come una banca o qualcuno con cui potresti aver intrattenuto rapporti commerciali. Attraverso di loro, gli hacker cercano di acquisire i tuoi dati privati ​​e finanziari, come i dettagli del conto bancario e i numeri delle carte di credito. Per una maggiore sicurezza, è necessario modificare la password di posta elettronica ogni 60-90 giorni, oltre a non utilizzare la stessa per account di posta elettronica diversi e non trascriverla mai.
  • Eseguire regolarmente il backup:
    Ogni settimana, esegui il backup dei tuoi dati su un disco rigido esterno o sul cloud stesso, oppure pianifica backup automatici per assicurarti che le tue informazioni siano archiviate in modo sicuro.
  • Protezione della rete Wi-Fi:
    Per proteggere la tua rete Wi-Fi dalle violazioni degli hacker, devi cambiare il nome del tuo punto di accesso o router wireless, chiamato anche Service Set Identifier (SSI)
  • Proteggi laptop e smartphone:
    Laptop e smartphone contengono molti dati preziosi ed è anche per questo che corrono un rischio maggiore di perdita o furto di dati. La protezione di entrambi i dispositivi implica la crittografia, la protezione con password e l’abilitazione dell’opzione “cancellazione remota”.
  • Comunicare le politiche di sicurezza informatica ai dipendenti:
    Avere una politica di sicurezza informatica scritta potrebbe non essere sufficiente, devi assicurarti che i suoi dettagli siano comunicati e compresi dai tuoi dipendenti, in modo che possano metterli in pratica. Questo è l’unico modo per rendere efficaci queste politiche. È inoltre necessario modificare periodicamente queste politiche in base alla rilevanza dei contenuti.
Pubblicato
Etichettato come News